vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Proiezione film in lingua originale

dal 21/10/2008 alle 00:00 al 27/11/2008 alle 00:00

Dove Sala Convegni del Dipartimento

Aggiungi l'evento al calendario

PROIEZIONI DI FILM NELL´AMBITO DEI CORSI DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

in occasione del 2008 - "ANNO EUROPEO DEL DIALOGO INTERCULTURALE"

Ottobre-Dicembre 2008 - in Sala Convegni, Via Cartoleria, 5

A cura di:
DOTT.SSA GORANKA ROCCO, DOTT. PAOLO ALBERTAZZI

CON IL SOSTEGNO DEL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE E LETTERE STRANIERE MODERNE, PROF. KEIR DOUGLAS ELAM
E DEL RESPONSABILE SCIENTIFICO DEL CENTRO DI STUDI LINGUISTICO-CULTURALI (CESLIC), PROF.SSA DONNA MILLER

Martedì
21 ottobre
ore 15.15
L'auberge espagnole (regia: Cédric Klapisch)
Francia/Spagna 2002. Lingua : francese (con sottotitoli in francese)
Introduzione: Dott.ssa Cécile Ricard
Grazie al progetto Erasmus, il giovane francese Xavier si trasferisce a Barcellona per proseguire gli studi di
economia. Qui condivide un appartamento con un italiano, un'inglese, un'andalusa, un tedesco e una belga. Le
storie del protagonista e degli inquilini (tra problemi con docenti che parlano catalano, tradimenti, relazioni
lesbiche, equivoci a carattere gay e non) saranno l'occasione per rimettere in discussione le loro certezze.
Questo film è rapidamente diventato un cult per i giovani in Francia e dà la possibilità di una analisi dei
meccanismi di una commedia alla francese.
La proiezione del film è rivolta agli studenti di lingua francese. Sono benvenuti anche gli studenti di altre lingue.


Giovedì
20 novembre
ore 15.30
Shouf Shouf Habibi (regia: Albert ter Heerdt)

Paeesi Bassi 2004. Lingua : nederlandese e arabo (con sottotitoli in inglese)
Introduzione: Prof.ssa Tina Montone
"Shouf shouf habibi!" è una tipica commedia "multiculti": ambientata nei Paesi Bassi odierni, essa affronta con
una sana e composta ironia i temi terribilmente seri dell'integrazione e della convivenza tra culture diverse e
lontane. Il giovane protagonista, che si trova a dover scegliere tra la tradizione del paese d'origine, il Marocco, e la
modernità della vita cittadina olandese, ci fornisce uno dei ritratti cinematografici più autentici del migrante
odierno, dell' 'altro' riconoscibile e vicinissimo e dei suoi più intimi dilemmi.
La proiezione di questo film rientra nelle attività legate ai corsi di Lingua, Linguistica e Letteratura Nederlandese,
soprattutto della Laurea Specialistica, ma tutti gli interessati sono cordialmente invitati.

Venerdì
21 novembre
ore 10.00
Bhopal Express (regia: Mahesh Mathai)
India 1999. Lingua : hindi (con sottotitoli inglesi)
Introduzione: Dott.ssa Ana Reyes Carvalho Marti, Prof.ssa Mette Rudvin
Bhopal Express è un film del regista Mahesh Mathai del 1999, basato sul disastro chimico di Bhopal nel 1984. Nel
dicembre 1984, circa un mese dopo l'assassinio di Indira Gandhi, vi fu una fuga di gas dall'impianto chimico della
multinazionale americana Union Carbide che causò la morte di circa 8.000 persone e lasciò disabili altre 500.000
persone. 20 anni dopo, circa 10-15 persone di Bhopal muoiono ancora oggi ogni mese per cause legate a quel
disastro e in questi anni il numero dei morti è salito a circa 16.000. Da anni gli attivisti Indiani lottano per la
giustizia, chiedendo un risarcimento dalla Union Carbide.
Didattaticamente il film è di grandissimo interesse per gli studenti per varie ragioni:
a) Per gli studenti, soprattutto per quelli della Laurea in Lingue, Mercati e Culture dell'Asia è una grande
opportunità per vedere da vicino un evento che ha segnato profondamente la storia recente dell'India. Il film dà
una visione obiettiva di questo evento che ha avuto poco risalto sui media occidentali. b) Dal punto de vista
linguistico, è un'ottima opportunità per tutti gli studenti di ascoltare in versione originale la lingua hindi, che sarà
una delle lingue maggiore nel nostro futuro.

Giovedì
27 novembre
ore 16.00
Auf der anderen Seite (regia: Fatih Akin)
Germania/Turchia/Italia 2007 Lingua : tedesco, turco (con sottotitoli tedeschi)
Introduzione: Prof.ssa Eva Thüne
Si può dire che in Germania non esista una famiglia di origine turca che non abbia la propria esistenza divisa tra i
due paesi, tra Germania e Turchia; è però anche vero che sono pochissime le famiglie tedesche a confrontarsi con
questa tematica in maniera altrettanto intensa. Il film racconta la storia di 6 persone - 3 "mezze" famiglie – che
vivono tra i due paesi, per motivi anche molto diversi, e di come le loro vicende vengano ad incrociarsi in
condizioni spesso drammatiche.
Il film è rivolto agli studenti della lingua tedesca, ma sono benvenuti anche gli studenti e docenti di altre lingue.