vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Impressa nella memoria

Omaggio a Wisława Szymborska

08/05/2012 dalle 00:00 alle 00:00

Dove Teatro Laboratorio DMS - Via Azzo Gardino, 65 - Bologna - ORE 16.30

Aggiungi l'evento al calendario

Organizzato da Collegio Superiore e Istituto Polacco di Roma
in collaborazione con
Centro di Poesia Contemporanea
Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne

A cura di Corinna Rinaldi e Andrea Ceccherelli


A quante persone piace la poesia?
"Senza contare le scuole, dove è un obbligo, e i poeti stessi, ce ne saranno forse due su mille", così diceva la stessa Wislawa Szymborska in una sua opera. In realtà i suoi componimenti, dal linguaggio semplice e intrisi di ironica quotidianità, sono stati apprezzati da migliaia di persone, tanto da valerle nel 1996 il Premio Nobel per la Letteratura.
A pochi mesi dalla scomparsa, il Collegio Superiore, insieme all’Istituto Polacco di Roma, ha deciso di rendere omaggio alla poetessa con un incontro di immagini e parole per ricordare anche il suo viaggio a Bologna nel 2009, quando fu ospite proprio del Collegio Superiore in occasione dei dieci anni di attività.

Nel corso dell’incontro sarà proiettato
"La vita, a volte, è sopportabile.
Ritratto ironico di Wislawa Szymborska"
di Katarzyna Kolenda  - Zaleska (2009, TVN, 74', v.o. sottotitoli it.)
un film documentario del viaggio dell’artista in Europa con interventi di Woody Allen, Vaclav Havel, Umberto Eco e Jane Goodall; un ritratto che tratteggia bene carattere e modi della poetessa che era "profonda, ma conscia del suo obbligo di divertire il lettore", come la definisce Woody Allen nel video.
Introdurrà l’incontro Jarosław Mikołajewski, Direttore dell’Istituto Polacco di Roma. Non mancherà il doveroso omaggio ai versi della poetessa – "La gioia di scrivere. Il potere di perpetuare. La vendetta d'una mano mortale", così descrisse lei stessa la forza della poesia – omaggio affidato a Tita Ruggeri, l’attrice che già nel 2009 a Bologna duettò poeticamente con la Szymborska.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.